AGGIORNAMENTO 1 LUGLIO

in queste ultime due settimane abbiamo aperto le porte del nostro Istituto per consentirei ai famigliari di rivedere i loro cari; dopo questi mesi difficili siamo stati felici di dare modo di rasserenare i nostri anziani con la loro presenza, indispensabile più che mai in questi momenti.

Siamo infatti consapevoli di quanto questo riavvicinamento fosse importante, anche per dare maggiori energie agli anziani che abitano in Provvidenza; siamo però anche consapevoli – come abbiamo più volte sottolineato – della delicatezza di questo momento.

La Delibera di Regione Lombardia n. 3226 del 9 giugno 2020 che vi riportiamo sotto evidenzia che la fase emergenziale non è ancora finita e che è importante non abbassare la guardia per evitare di disperdere gli sforzi fatti fino ad oggi.

“Si ribadisce che, per tutta la durata dell’emergenza, l’accesso alla struttura da parte di familiari/caregiver e conoscenti degli utenti deve essere concesso eccezionalmente, su autorizzazione del responsabile medico della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita) e, comunque, previo accertamento dello stato di salute (con modulo di autocertificazione), rilevazione della temperatura corporea all’entrata e l’adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio.”

Per questo ci vediamo costretti a sospendere momentaneamente le visite per i prossimi quindici giorni, a partire da lunedì 6 luglio; siamo infatti in attesa delle decisioni in merito alle visite da parte di Regione Lombardia e delle valutazioni sull’andamento epidemiologico dei contagi regionali. Risulta inoltre fondamentale per noi valutare gli impatti della riapertura temporanea e monitorare quindi le condizioni cliniche dei nostri anziani.

La nostra volontà rimane quella di assistere al meglio i nostri ospiti e chiediamo quindi la collaborazione di tutti per poterlo fare al meglio. Sarà nostra cura pubblicare nuovi aggiornamenti appena potremo riprendere le visite, comunicando tutti i dettagli e le modalità per entrare nuovamente in Istituto.